cappone-al-passito

Questo Natale regalate ai vostri ospiti, e a voi stessi, un pranzo regale con un piatto buonissimo e molto scenografico: il cappone al Passito di Pantelleria, arricchito con aromi, scalogni stufati e uvetta e servito con mostarda di frutta.

cappone-ripieno-al-passito

Cappone di Natale

Il cappone è un grande classico del Natale: è tra i protagonisti dei menu natalizi, e delle feste in genere. Le sue carni sono tenere ma saporite, meno asciutte di quelle di pollo e gallina e più versatili. 

La tradizione che vede il cappone tra gli ingredienti principe del Natale deriva da lontano. Il cappone, gallo castrato, era inizialmente allevato per rendere più mansueti gli animali nel pollaio. Si scoprì poi che la carne di questo animale era molto saporita e tenera e diventò quindi nei secoli un alimento prelibato. Ce lo testimoniano anche I promessi sposi, in cui Renzo regala all’avvocato Azzeccagarbugli quattro capponi, per l’epoca considerati un’autentica leccornia.

In particolare il cappone ripieno al forno, molto scenografico, è un classico del Natale nelle regioni del Nord Italia, in particolare in Lombardia e Emilia Romagna. Il cappone è infatti il “re del brodo” con cui vengono serviti i tradizionali tortellini emiliani. 

Per questa ricetta lo chef Stefano De Gregorio ha deciso di arricchirlo con aromi agrodolci e in particolare uvetta, pinoli, scalogni, Passito di Pantelleria e mostarda di Cremona. 

cappone-al-passito

Cappone: ricette Natale

Potete utilizzare il cappone per preparare tantissime ricette di Natale, come i passatelli in brodo di cappone e il cappone ripieno, come il cappone ripieno di mele e quello ripieno di topinambur, mortadella, fichi e mele. Potete anche trasformare il cappone nel ripieno per dei gustosi ravioli o nel ragù per delle tagliatelle

Per altre idee per il menù di Natale, ecco 6 ricette per portare in tavola gusto e tradizione.

Ingredienti per 4 persone

  • 1 cappone
  • 70 g pinoli
  • 70 g uvetta
  • 1 bicchiere di marsala
  • Burro qb
  • Sale qb
  • 2 cucchiai di aceto di mele
  • Pepe qb
  • Erbe aromatiche qb
  • 8 scalogni
  • Mostarda qb
  • 1 cucchiaio di miele di castagno
  • Brodo di cappone qb

Come preparare il cappone al passito

  • In una casseruola sciogliere un po’ di burro e aggiungere i pinoli, l’uvetta e gli scalogni puliti. 
  • Far rosolare tutto, aggiungere l’aceto di mele, un cucchiaio di miele di castagno e un mestolo di brodo. Cuocere qualche minuto. 
  • Nel frattempo massaggiare bene il cappone con il burro, salarlo e peparlo dentro e fuori.
  • A questo punto versare in una placca da forno il contenuto della casseruola e aggiungervi sopra il cappone. Inserire nel cappone un bouquet di erbe aromatiche, bagnare con marsala e un paio di mestoli di brodo di cappone.
  • Infornare e cuocere a 170°C per 35-40 minuti, poi alzare il forno a 200-210°C per altri 15 minuti.
  • Servire con uvetta e mostarda.
0/5 (0 Reviews)