tonno di cappone ricetta

Il tonno di cappone è una ricetta unica per caratteristiche e conservabilità. A proporcela è Teresa Balzano, blogger di Peperoni e Patate.

Anche se la parola “tonno” richiama preparazioni come il vitello tonnato in cui effettivamente questo pesce in conserva compare tra gli ingredienti, in questa ricetta non vi è presenza di alcun pesce. Il cappone è l’unico grande protagonista insieme a qualche spezia e al vino utilizzato per la cottura. Non serve altro. 

La ricetta proviene da una antica tradizione toscana e deve il suo nome all’aspetto della carne che, una volta subito tale trattamento arriva ad assomigliare al tonno sott’olio.

Grazie alla lunga cottura e alla conservazione sottolio, il tonno di cappone merita di essere preparato in quantità: la carne preparata secondo questo metodo risulta delicatissima e una volta invasata si conserva in frigorifero tranquillamente per 2 settimane

Ottimo sia come antipasto che come secondo piatto, il tonno di cappone è perfetto accompagnato da fresche insalate e verdure crude come lattughino, songino, finocchio, cipolla di Tropea o anche le invernali puntarelle. Ma può essere anche un’idea gourmet per aprire pranzi e cenoni durante le feste di Natale.

Ingredienti per il tonno di cappone

cappone Guidi Terra di Romagna
  • 1 cappone | Guidi
  • 2 litri di vino bianco
  • 2 foglie di alloro
  • qualche bacca di ginepro e di pepe nero
  • olio extravergine d’oliva
  • 2 cucchiai di sale grosso

Procedimento

  • Tagliate il cappone in pezzi e ponetelo in una comoda pentola con l’alloro, qualche grano di pepe e qualche bacca di ginepro.
  • Versate tutto il vino bianco, aggiungete un litro d’acqua e mettete sul fuoco. 
  • Fate cuocere a fuoco bassissimo per almeno 3 ore. 
  • Completata la cottura lasciate la carne in pentola fino a quando è completamente fredda.
  • A questo punto scolate i pezzi di carne dal liquido e procedete eliminando gli ossi e sfilacciando la carne lasciando però bocconi abbastanza grandi. 
  • Disponete la carne in un barattolo di vetro (opportunamente sterilizzato) insieme a un’altra foglia di alloro, qualche bacca di ginepro e pepe nero. Compattate bene la carne facendo pressione con le mani e poi coprite con olio extra vergine d’oliva. Lasciate riposare per un paio di giorni in frigorifero prima di gustare. 
  • Il tonno di cappone si conserva per 2 settimane. 

Se sei in cerca di altre ricette gustose, qui trovi tutte le nostre proposte a base di cappone. Mentre le altre ricette di Teresa Balzano con i nostri prodotti puoi scoprirle qui.

0/5 (0 Reviews)
0/5 (0 Reviews)