gallo-al-vino-bianco

Ecco una ricetta della tradizione contadina, equilibrata, gustosa ma poco pretenziosa. Il gallo al vino bianco con contorno di spinaci è un piatto da gustare in compagnia di amici o parenti, durante un pranzo rilassante. 

Lo si prepara utilizzando il gallo intero e cuocendolo in umido con vino bianco, brodo, verdure, aromi e pancetta. Si ottiene così una carne morbida e molto saporita, dove il gusto è caratterizzato da una leggera acidità data del vino, la dolcezza e la salinità della pancetta. 

Fate rosolare bene tutta la superficie del gallo in una casseruola dove avrete precedentemente scaldato dell’olio e aggiunto verdure tagliate grossolanamente e un po’ di pancetta. Dopodiché aggiungete il vino bianco e fate evaporare l’alcool. Noi vi consigliamo un vino della Romagna, come un Albana DOCG, un Trebbiano DOC o un Pagadebit DOC, che poi potrete portare in tavola per accompagnare il vostro gallo al vino. 

A questo punto aggiungete un po’ di brodo e proseguite la cottura a fiamma bassa per una quarantina di minuti. Nel frattempo dedicatevi al contorno con gli spinaci: fateli saltare qualche minuto in una padella calda con un po’ di burro. 

ricetta-gallo-al-vino-bianco

Se siete amanti delle carni del gallo e delle preparazioni in umido, provate anche il Gallo in umido con olive e capperi.

Ingredienti per 4 persone

gallo livornese guidi
  • 1 gallo | Guidi
  • 1 cipolla
  • 1 costa di sedano
  • 1 carota
  • Olio extravergine di oliva qb
  • 60 g olive taggiasche
  • Erbe aromatiche qb
  • 100 g pancetta tesa
  • 1 kg di spinaci
  • 1 noce di burro
  • Parmigiano reggiano qb
  • 1 bicchiere di vino bianco

Preparazione del gallo al vino in umido

  • Ungere tutta la superficie del gallo e condirla con sale e pepe. 
  • Tritare grossolanamente sedano, carota e cipolla, poi tritare anche la pancetta. 
  • In una casseruola scaldare un filo d’olio. 
  • Poi aggiungere le verdure, la pancetta e il gallo e rosolare bene tutti i lati. 
  • Aggiungere le erbe aromatiche, le olive e il vino bianco. Attendere che evapori tutta la parte alcolica, poi bagnare con brodo o acqua. 
  • Cuocere per 40 minuti a fiamma bassa. Se tende ad asciugarsi bagnare con brodo o acqua di tanto in tanto. 
  • Nel frattempo cuocere gli spinaci. In una padella ben calda far sciogliere una noce di burro e aggiungere gli spinaci. 
  • Farli saltare qualche minuto. Una volta cotto, servire il gallo al vino bianco con il contorno di spinaci saltati. 
0/5 (0 Reviews)
0/5 (0 Reviews)