tartellette-alle-albicocche-con-crema-pasticcera-alla-mandorla

Marina della Pasqua, blogger de La Tarte Maison, oggi ci porta nella sua cucina e ci spiega come preparare delle golose tartellette alle albicocche con crema pasticciera alla mandorla. Si tratta di crostatine mono porzione farcite con uno strato di composta di albicocche, crema pasticciera alla mandorla e fettine di albicocche fresche. Questi dolcetti sono perfetti per un dessert a fine pasto, per una merenda in compagnia o una ricca colazione. Il modo ideale per gustarsi il relax delle vacanze! Ecco come prepararle.

Albicocche, frutto perfetto per un dolce d’estate

Le albicocche sono le assolute protagoniste di questo dessert. Disponibili dai primi di maggio fino alla metà di luglio, le albicocche sono frutti ideali per preparare dolci e dessert d’estate.

Le albicocche Albisole – che coltiviamo in Romagna e sono a residuo zero – si prestano molto bene a questo utilizzo. Albisole è un marchio di élite del gruppo Guidi che comprende un elenco di 16 varietà di albicocche, coltivate in diverse località della Romagna. Caratterizzate tutte da un sapore eccellente e da un delicato profumo, sono caratterizzate da colori aranciati e rossi e sono riconosciute tra le migliori albicocche italiane. 


Leggi anche:

Ingredienti per le tartellette alle albicocche

  • 180 g di farina 00
  • 6-8 albicocche
  • 20 g di farina di mandorle
  • 70 g di zucchero a velo
  • 110 g di burro morbido
  • 1 uovo
  • Sale qb

Per la composta di albicocche:

  • 100 g di polpa di albicocche
  • 40 g di zucchero

Crema pasticcera alla mandorla:

  • 500 ml di latte di mandorle
  • 100 g di zucchero
  • 40 g di amido di mais
  • 3 tuorli
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia

Come preparare le tartellette alle albicocche

  1. Lavorare il burro con lo zucchero a velo nella planetaria fino ad ottenere una crema liscia. Aggiungere l’uovo, il sale e infine le farine setacciate. Mescolare fino a ottenere un impasto omogeneo.
  2. Terminare lavorando l’impasto con le mani giusto il tempo necessario a formare un panetto. Avvolgerlo nella pellicola e lasciar riposare per 12 ore in frigorifero.
  3. Preparare la composta tagliando a pezzi le albicocche, versarle in un pentolino insieme allo zucchero e far cuocere per 15 minuti. Far raffreddare completamente e tenete da parte.
  4. Far bollire il latte in una casseruola mantenendo la fiamma bassa.
  5. In una ciotola unire l’amido di mais, lo zucchero e l’estratto di vaniglia. Aggiungere i tuorli e con una frusta lavorare il composto per qualche minuto, in modo tale da ottenere una consistenza omogenea.
  6. Versare il latte nella ciotola, mescolare con la frusta e versare il composto nella casseruola. Tornare sul fuoco e portare a bollore, mescolando costantemente.
  7. Fare cuocere la crema finché non si ottiene la densità desiderata. Una volta pronta versare la crema all’interno di una ciotola, rivestire la superficie con pellicola alimentare e far raffreddare completamente.
  8. Stendere la frolla a uno spessore di 1/2 cm e rivestire 4 stampi per tartellette da 10 cm di diametro. Coprire la pasta con un foglio di carta da forno e aggiungerci dei legumi secchi o dei pesi in ceramica per la cottura. Infornare a 180°C in forno caldo e cuocere per 15 minuti. Poi eliminare la carta forno con i pesi e proseguire la cottura per altri 10 minuti. Sfornare e lasciare raffreddare completamente.
  9. Quando le tartellette alle albicocche saranno fredde coprire il fondo delle frolle con un cucchiaio di composta, poi fare un secondo strato con la crema pasticcera.
  10. Tagliare ogni albicocca in 8 fette e distribuirle sulla crema. Lasciare riposare 2 ore in frigorifero prima di servire.
0/5 (0 Reviews)