Vuoi conquistare i tuoi ospiti con una ricetta gourmet? Questa è quella che fa per te. Michele Iaconeta, chef di La Casa degli Spiriti, a Cormano (VR) sul lago di Garda, ci mostra come preparare la faraona in maniera gustosa e creativa.
Sotto la sua direzione cuciniamo la ricetta del petto di faraona in crosta di miglio, pepe verde e cavolo rapa.

Un piatto spettacolare dal punto di vista visivo, un’esplosione di gusto per il palato. Per la buona riuscita di questa ricetta sono fondamentali ingredienti di primissima qualità: una carne dal gusto intenso e allevata senza uso di antibiotici come la nostra faraona, ma anche diversi prodotti tipici del territorio dello chef, come i Marroni Dop di San Zeno di Montagna e il miele di castagne che ne deriva, e versatili come il miglio, che è ricco di vitamine e senza glutine.

E se ti sembra un piatto complicato non preoccuparti: puoi seguire lo chef passo passo con la videoricetta.

Faraona con gel di melagrana

La ricetta: Petto di faraona in crosta

Ingredienti per 4 persone

Per la faraona

  • 4 petti di Faraona | Guidi
  • 10 g di pepe verde in salamoia
  • 1 bicchiere di marsala
  • 20 g di senape in pasta
  • qb sale
  • 2 cucchiai di salsa di soia
  • 1 cucchiaio di miele di castagne dop di San Zeno di Montagna
  • 1 spicchio d’aglio in camicia
  • 2 rametti di rosmarino
  • qb Pop corn di miglio

Per il cavolo rapa

  • 300 g di cavolo rapa
  • 80 g di olio d’oliva
  • qb sale e pepe

Per il gel di melograno

  • 180 g di succo di melograno
  • 20 g di zucchero
  • 2 g di pectina

Per la finitura

  • 8 Marroni Dop di San Zeno di Montagna

Procedimento

  • Lasciar marinare per 15 minuti i petti di faraona con il pepe verde, salsa di soia e miele.
  • Asciugarli leggermente, salarli e passarli poi in padella pre-riscaldata con olio d’oliva.
  • Lasciarli rosolare bene sul lato della pelle e poi 1 minuto anche dall’altra.
  • Tirare via i petti, spennellarli leggermente di senape sul lato della pelle e pralinarli nel miglio e poi metterli 3 minuti in forno a 200°.
  • Nella stessa padella invece tirare la salsa. Mettere un pezzettino di burro, deglassare con il Marsala, un po’ d’acqua e lasciar ritirare per qualche minuto.
  • Per il gel di melograni invece miscelare a secco le polveri (pectina e zucchero), aggiungere poi il succo a freddo e stemperare, poi portare sul fuoco e far bollire per pochi minuti fino a farlo addensare.
  • I marroni invece andranno arrostiti nella maniera classica e poi laccati in padella con un po’ di burro e fondo di cottura della faraona.
  • Alla fine assemblare i diversi elementi nel piatto: la faraona con la sua salsa, la purea di cavolo rapa, il gel di melograni e in fine i marroni.

Un altro modo gustoso e originale per preparare questo taglio ce lo propone Stefano De Gregorio, alias Chef Deg, con la sua ricetta del Petto di faraona croccante, riso rosso ed erbette.

0/5 (0 Reviews)